Sposi non informati

11.02.2018

Oggi giorno, una sposa confronta mille offerte su internet, e non compra consapevole che "il prezzo è uguale al valore" che ognuno da al proprio lavoro. 

Io inizialmente tendevo a screditarmi, proprio per acquisire i miei clienti, anche se poi non era mai abbastanza. Ora invece, è bene dare valore al proprio lavoro, che non significa necessariamente prezzi astronomici, bensì "Lavoro fatto bene e che siano su misura per ogni evento creato". 

Il budget è una questione abbastanza spinosa, in quanto (in questo caso) gli sposi, vorrebbero avere il massimo per il loro matrimonio, ad un prezzo sempre accessibile. E quindi si affidano sempre alle persone che per loro lo potrebbero realizzare, invece. 

In questo modo si rischia di spendere una fortuna in cose poco necessarie, e poi di dover fare economia su aspetti più importanti. Quindi il consiglio che vi posso dare è quello di affidarvi ad una wedding planner, o se proprio volete fare tutto da soli, scegliete prima le cose principali del vostro matrimonio, quelle cioè che non possono assolutamente mancare, come fotografo (mai risparmiare su di esso perché sono ricordi che rimarranno nel tempo), location, trucco e parrucco, e soprattutto le FEDI.